About Odlo

70 ANNI DI INNOVAZIONE

Nato in Norvegia nel 1915, crebbe nei difficili anni del primo Novecento, caratterizzati dalla guerra e dalla disoccupazione. Tuttavia, queste difficoltà non fermarono la sua inesauribile ricerca di nuove idee

E invece di aspettare che arrivasse un lavoro, mise un annuncio che diceva: "Lavoratore disponibile per 100 corone". Così trovò presto un'occupazione retribuita 60 corone al mese, in una ditta che produceva macchinari per aziende di abbigliamento. E proprio quell'esperienza tecnica acquisita nel settore delle macchine da tessitura fu determinante per la fondazione della sua azienda, la Odlo Fabrikker A/S. Infatti per la fondazione e l'avviamento dell'azienda, Lofterød acquistò le macchine da maglieria e da cucito direttamente dal suo precedente datore di lavoro. Inoltre, fu così lungimirante da registrare il suo marchio in tutto il mondo.

Di certo non gli mancavano le idee, ma era a corto di materie prime, che, all'epoca, si reperivano con difficoltà. Nel 1947 iniziò la produzione di intimo femminile, ma subito ebbe un'altra idea. Suo figlio Odd Roar Junior si stava allenando con la squadra giovanile norvegese di pattinaggio di velocità. Per riparare suo figlio dal gelo durante gli allenamenti, Odd Roar progettò un nuovo tipo di tuta da allenamento in filanca. Non appena Odd Roar Junior indossò la tuta nel campo di allenamento della squadra, i suoi compagni rimasero molto colpiti. Presto anche i migliori atleti non videro l'ora di provarla: tutti volevano una tuta in filanca!

Nel 1963 sviluppò una tuta calda, elasticizzata e ad alte prestazioni per gli sciatori di fondo e i pattinatori di velocità utilizzando una fibra sintetica, la filanca. La squadra olimpica norvegese indossò i nuovi capi rivoluzionari per i Giochi invernali di Innsbruck nel 1964 e già alle Olimpiadi invernali di Sapporo del 1972, ben 22 squadre nazionali gareggiarono con l'equipaggiamento firmato Odlo. L'anno successivo, nel 1973, la società lanciò sul mercato l'Odlo Termic, la prima gamma completamente sintetica di intimo sportivo funzionale. I pattinatori di velocità divennero nuovamente l'ispirazione che si celava dietro questa innovazione. L'intimo di cotone si dimostrò poco pratico, e in questo modo i pattinatori tendevano a indossare un paio di slip sotto la tuta in filanca, anche quando facevano 20 gradi sotto zero.


Odd Roar Junior prese le redini della società nel 1979 e ne trasferì la sede principale dalla Norvegia alla Svizzera nel 1986. Nel 1987 lui e i suoi soci lanciarono il concetto rivoluzionario chiamato Athletic Clothing System, che si basa sul principio dei tre strati. Il primo strato, l'intimo, è concepito per garantire un'ottimale gestione della sudorazione. Il secondo strato invece aiuta la regolazione della temperatura dello sportivo, mentre il terzo strato offre protezione contro il vento e la pioggia.

Nel 1994, Odlo lanciò le collezioni Running e Outdoor. Nel corso degli anni, Odlo ha sempre creato capi in linea con il principio "a partire dalla pelle". Ogni gamma di vestiti è creata procedendo dall'interno verso l'esterno, questo perché gli atleti possono godere realmente dello sport e offrire massime prestazioni solo se si sentono comodi, a partire dalla pelle.

La società ha raggiunto un altro importante traguardo nel settore della tecnologia dei tessuti nel 2002, con lo sviluppo del tessuto Effect by Odlo e con il lancio della prima gamma di intimo integrata con ioni di argento, in grado di ridurre i cattivi odori. Due anni dopo, tutto l'intimo prodotto dalla società era realizzato con questo nuovo tipo di tessuto.

Nel 2003 l'immagine di Odlo è stata completamente rivoluzionata. Il totale rinnovamento del brand ha dato come primo frutto un nuovo logo, un chiaro posizionamento di mercato e una nuova filosofia aziendale: "la passione per lo sport". La nuova immagine ha suscitato l'interesse dei rivenditori e dei consumatori finali, e nel corso degli anni successivi tutto questo si è visto riflesso in un incremento a doppie cifre nelle vendite.

Con il lancio della nuova collezione Nordic Walking nel 2004, Odlo ha saputo prevedere la progressiva affermazione di una nuova tendenza. In questo modo l'azienda è riuscita a posizionarsi come leader del mercato nel suo segmento specifico sin dall'inizio. L'anno successivo segna l'arrivo della t-shirt universale ad alte prestazioni "Just One". La sua tecnologia a doppia tessitura aiuta lo sportivo a restare fresco quanto le temperature iniziano ad alzarsi.

L'investimento dell'azienda nella ricerca e nello sviluppo ha dato i suoi frutti. Un'altra tappa fondamentale è stata raggiunta nel 2006, con il lancio di Cubic. Questo tessuto in maglia ultraleggera presenta una struttura cubica tridimensionale in grado di garantire una regolazione ottimale della temperatura. Cubic è stato integrato nella gamma di intimo sportivo ed è stato ricompensato con diversi premi.


Nel 2007 Odlo ha posto le sue conoscenze e tutta la sua esperienza nella creazione della nuova collezione per bambini. Per la prima volta Odlo ha dedicato una collezione per bambini che comprendesse tutti e tre gli strati. Nel frattempo l'azienda ha continuato a crescere e a investire in ulteriori spazi di vendita. Nel 2007 ha aperto 6 nuovi negozi Odlo in Europa e più di altri 100 sistemi shop-in-shop che offrono una vasta gamma di capi sportivi Odlo.

Nel 2008 Odlo ha introdotto un'avanzata versione della sua linea di intimo sportivo aderente e senza cuciture, Evolution Light, che era stata lanciata nel 2003. Inoltre ha anche presentato un reggiseno sportivo di ultima generazione. Tali gamme sono state entrambe il risultato del lavoro di ricerca e sviluppo interni svolto sul comparto manifatturiero svizzero.

Nel 2010, Odlo ha vinto due premi internazionali per la tuta da competizione senza cuciture indossata dall'atleta di biathlon norvegese Einar Bjørndalen. Il premio Red Dot Design Award è stato assegnato per lo straordinario design della tuta, mentre il Plus X Award ne premia il carattere innovativo e la funzionalità. Alle Olimpiadi invernali di Vancouver, Odlo è stato uno dei brand sportivi per lo sci nordico più popolari tra gli atleti.

Nell'estate del 2011, Odlo ha lanciato la nuova collezione Bike pensata per i ciclisti di mountain bike e i ciclisti su strada. Oggi Odlo è in grado di offrire un abbigliamento ad alte prestazioni per tutto l'anno, che soddisfa le esigenze di tutti gli appassionati dello sport. Il sistema di controllo della temperatura pone le basi di un concetto di intimo sportivo unico, ideale per qualsiasi temperatura e livello di prestazione.

Per l'inverno 12/13, Odlo ha lanciato l'Evolution Greentec, il primo intimo senza cuciture realizzato al 100% con materiale riciclato. L'azienda ha sviluppato una vasta gamma di intimo atta a soddisfare i più elevati standard di prestazioni e funzionalità. Il filato ecologico utilizzato per la linea offre un livello straordinario di sostenibilità e compatibilità ambientale. Infatti questa nuova gamma ha vinto numerosi premi addirittura prima di essere stata lanciata sul mercato.

L'inverno 13/14 ha aperto le porte anche a un'altra innovazione grazie al lancio della nuova linea Muscle Force Odlo. La gamma di intimo è stata appositamente concepita per gli sciatori di discesa libera e tour. Le specifiche zone di compressione riducono al minimo gli spasmi muscolari e ne prevengono l'affaticamento.


Nel corso del 2013, Odlo ha rinnovato il marchio e l'identità visiva dell'azienda con nuove grafiche, tipografia e linguaggio di design per dare al brand e ai suoi prodotti un look attuale e moderno.

Per l'inverno 14/15 Odlo ha ampliato le sue gamme di prodotti preesistenti Highline e Zeromiles. La linea Highline comprende abbigliamento per lo sci alpinismo e la discesa libera, oltre a capi da indossare prima e dopo lo sci. Zeromiles è una linea di abbigliamento alla moda e di qualità, ispirata alle origini norvegesi del brand e alla tradizionale qualità svizzera.

Per il lancio della linea di intimo Evolution Blackcomb per la stagione invernale 2015, il concetto Greentec è stato rivisitato e integrato nella nuova gamma Blackcomb. Nel gennaio 2015 questa linea di intimo ad alte prestazioni, elegante ed ecosostenibile, si è aggiudicata il primo premio agli ISPO Awards di Monaco. Odlo, 70 anni dopo la sua fondazione, dimostra come l'innovazione sia ancora uno dei suoi principali punti di forza.

La sostenibilità e la responsabilità sociale sono stati il cuore della filosofia aziendale Odlo sin dalla sua fondazione, avvenuta 70 anni fa. Come azienda svizzera orientata alla qualità e con una lunga tradizione familiare, per noi è molto importante gestire la nostra attività in linea con questi principi. Prendiamo molto sul serio le nostre responsabilità sociali e ambientali e vogliamo che le generazioni future possano svolgere attività sportive nella bellezza di un ambiente completamente naturale.