Guida definitiva alla regola dei tre strati

Guida definitiva alla regola dei tre strati

Un base layer per allontanare l’umidità dalla pelle, un mid layer per il calore e un layer esterno per finire.

La regola dei tre strati è quel principio che noi di ODLO chiamiamo Advanced Microclimate Management e che ti permette di lanciarti in nuove avventure con qualsiasi clima, indossando capi traspiranti e ad alte prestazioni. Ogni strato ha una funzione specifica: il base layer regola la sudorazione, il mid layer trattiene il calore corporeo e l’outer layer protegge dal vento e dalla pioggia. La scelta degli strati giusti ti garantirà il massimo comfort in qualsiasi condizione climatica e per qualunque sport. Dai sentieri di montagna fino ai pendii innevati, potrai dare sempre il massimo.

Regola dei tre strati - Domande frequenti

Base layer
I base layer, o intimo tecnico, vanno indossati a contatto con la pelle e sono progettati per espellere il sudore e mantenere il corpo caldo e asciutto. Un tessuto misto in fibre naturali e sintetiche è la scelta migliore per garantirti la massima traspirabilità e un’ottima regolazione della temperatura e del sudore. I base layer in lana merino (ODLO ne propone diversi modelli) sono inoltre naturalmente caldi e antiodore.

Mid layer
Il secondo strato deve garantire isolamento termico e asciugatura rapida a prescindere dallo sport o dalle condizioni climatiche. Per questo motivo, ti consigliamo di scegliere capi realizzati con fibre sintetiche: trattengono il calore anche da umidi e si asciugano più in fretta. La struttura dei mid layer permette all’umidità di passare facilmente dal base layer agli strati più esterni. Bisogna quindi evitare di indossare un capo impermeabile o antivento come secondo strato, optando piuttosto per tessuti come la lana o il micro-pile.

Outer layer
Giacche invernali, giacche a vento e piumini sono gli outer layer ideali per proteggerti dalle intemperie. Se dovrai affrontare il gelo e la neve dell’inverno ti consigliamo di scegliere un capo con imbottitura termica. In tutti gli altri casi, spesso un softshell sarà più che sufficiente. Se invece decidi di passare del tempo all’aperto anche con la pioggia, assicurati di indossare un capo impermeabile con membrana traspirante. Anche in questo caso, è essenziale scegliere l’abbigliamento più adatto in base al tipo di attività e alla stagione.

Il più grande vantaggio della regola dei tre strati è la sua versatilità: abbinando diversi capi di abbigliamento in base alla temperatura o al tipo di attività, otterrai il massimo del comfort e della flessibilità in ogni situazione. Facciamo qualche esempio:

  • Clima freddo e secco: scegli uno strato esterno con una buona imbottitura termica e non necessariamente impermeabile o idrorepellente.
  • Clima umido: indossa un outer layer che ti protegga dal vento e dalla pioggia.
  • Clima temperato primaverile o autunnale: abbina un base layer traspirante a una giacca termica idrorepellente e antivento, facendo a meno del mid layer.

Conoscere la regola dei tre strati è essenziale per tutti gli appassionati di sci, snowboard e qualsiasi altro sport invernale. Se ti piace sfrecciare sulle piste e dare sempre il massimo, l’ideale è un base layer traspirante ad asciugatura rapida. Perché? Rimarrai al caldo e all’asciutto anche durante le risalite. I base layer con maniche e pantaloni lunghi sono la scelta migliore. I capi realizzati con fibre sintetiche sono una buona opzione, ma per lo sci ti consigliamo i nostri modelli in Performance Wool: questo tessuto misto sintetico e lana merino offre infatti tutti i vantaggi delle fibre sintetiche e naturali.

Abbina un pile o una giacca leggermente imbottita al tuo base layer per trattenere al meglio il calore corporeo. Scegli il tipo di mid layer in base allo spessore e al tipo di imbottitura della tua giacca da sci.

Una curiosità interessante: l’abbigliamento da sci da donna, oltre ad avere un taglio diverso rispetto a quello da uomo, isola dal freddo in modo più efficace, perché le donne tendono a soffrire maggiormente le temperature rigide.

Per gli sport invernali il terzo strato sarà una giacca antivento, che durante le discese più sfrenate ti proteggerà dall’aria fredda e non solo. Se ti piace sciare solo quando c’è bel tempo, una giacca con finitura idrorepellente permanente sarà più che sufficiente. Se invece non temi le intemperie o ami sfrecciare sulla neve fresca, avrai sicuramente bisogno di capi impermeabili. Per lo scialpinismo, lascia la giacca nello zaino durante la salita e indossala per scendere a valle.

Quando si corre in inverno, dal 60 al 70% del calore corporeo viene disperso attraverso gli arti e la testa. Ecco perché è importante proteggere adeguatamente queste parti del corpo. In base all’intensità dell’allenamento e alla temperatura, quando il clima si fa più rigido puoi scegliere di indossare un berretto, una fascia, uno scaldacollo o dei guanti. Per evitare di surriscaldarti durante l’allenamento, è buona norma sentire un po’ di freddo in partenza.

Seguendo la regola dei tre strati, la temperatura del tuo corpo si regolerà in base alle condizioni esterne. Spesso ti basterà solo un base layer, ma se dovessi sentire freddo durante la corsa, indossa una t-shirt tecnica a maniche lunghe. Per i giorni più freddi, aggiungi un pile come mid layer e una giacca a vento impermeabile. Un consiglio da esperti: porta sempre con te una giacca imbottita da indossare durante le pause o a fine allenamento.

Per le corse sulla neve o quando fa più freddo, ti suggeriamo di optare per dei capi più isolanti rispetto ai classici short o leggings.

Un altro fattore da tenere sempre a mente in inverno è il buio. Durante i pomeriggi e le sere tra dicembre e gennaio, assicurati di indossare capi con inserti riflettenti e di portare con te una torcia frontale.

Le regole sono le stesse: il base layer deve essere comodo, antisudore e con ottime proprietà di regolazione termica per tenerti al caldo e all’asciutto in qualsiasi condizione. Evita il cotone poiché non è particolarmente traspirante e si asciuga lentamente. Ti consigliamo di provare capi in tessuti sintetici o lana merino, ma anche misti, i quali offrono i vantaggi sia delle fibre sintetiche che di quelle naturali. Un suggerimento per le donne: i reggiseni sportivi garantiscono comfort ottimale durante le escursioni.
Come mid layer, a seconda della temperatura e del livello di intensità, puoi scegliere tra un softshell e un pile leggero: ti terrà al caldo in caso di necessità e potrai metterlo nello zaino sui tratti più impegnativi.
Infine, porta con te una giacca impermeabile e antivento che ti possa proteggere in caso di pioggia. Il meteo in montagna è imprevedibile, specialmente in alta quota.

Un’altra domanda gettonata: per l’escursionismo, meglio una t-shirt a maniche corte o lunghe? Dipende dalla stagione, dalle condizioni metereologiche e dal tuo livello di tolleranza del freddo. Tieni però a mente che le maniche lunghe ti proteggono dai raggi solari, allontanano il sudore in maniera più efficace ed evitano il contatto diretto della giacca con la pelle.

Se sei alla ricerca di una giacca o di pantaloni per le attività all’aperto, avrai sicuramente incontrato diciture come “impermeabile”, “resistente all’acqua” e “idrorepellente”. Sebbene possano sembrare simili, sbagliare nella scelta del capo potrebbe significare tornare a casa da una corsa completamente fradici. I tessuti impermeabili offrono massima protezione dall’acqua, indipendentemente dall’intensità o durata della pioggia. Idrorepellente o resistente all’acqua significa invece che la protezione è limitata nel tempo. Le giacche a vento o i piumini con queste diciture sono generalmente più traspiranti, ma potrebbero inzupparsi rapidamente sotto la pioggia battente o costante.

Le cose si fanno più complicate se vuoi allenarti con la pioggia. In questo caso avrai bisogno di un tessuto non solo impermeabile, ma anche traspirante, come il nostro Dual Dry, che espelle il sudore e protegge dall’acqua. Per assicurarti che il tuo abbigliamento o zaino tecnico siano impermeabili al 100%, devi controllare le cuciture: solo quelle nastrate o termosaldate possono evitare il passaggio dell’acqua attraverso i fori dell’ago. Un tessuto di questo tipo, dotato di membrana traspirante e impermeabile, sarà in grado di tenerti all’asciutto anche sotto la pioggia più intensa.

In parte, dovrai scegliere la taglia in base alla vestibilità del capo. ODLO offre sei diversi modelli:
 

  • Slim: Taglio aderente e attillato. Se preferisci un taglio più ampio, ti consigliamo di acquistare una taglia in più.
  • Fitted: Taglio sempre aderente, ma più morbido e ampio rispetto ai capi slim.
  • Athletic: Taglio più ampio
  • Regular: Taglio ampio e dritto.
  • Casual: Taglio morbido.
  • Compression: Progettato per ottimizzare le prestazioni, estremamente aderente.

I nostri capi sono disponibili in una gamma di taglie che va dalla XXS alla XXL. Controlla la tabella delle taglie per conoscere la vestibilità e le misure di ogni modello. Per una maggiore precisione, calcola la tua taglia: clicca su “Qual è la mia taglia?” sulla pagina del prodotto che ti interessa, poi inserisci altezza, peso ed età per scoprire qual è la taglia più giusta per te.

Scegli i tuoi tre strati.

Base layer e intimo tecnico

Questo strato va indossato a contatto con la pelle. Regola la temperatura corporea ed espelle il sudore lasciando la pelle asciutta. I nostri base layer della collezione Performance sono realizzati con fibre tecniche e tessuti innovativi, per garantirti la massima libertà di movimento.


Scoprite la nostra guida ai base layer.

Base layer e intimo tecnico
Mid layer

Mid layer

I mid layer a maniche lunghe o smanicati sono realizzati con tessuti leggeri che trattengono il calore corporeo e offrono ulteriore isolamento termico. Al tempo stesso sono traspiranti, permettendo al base layer di asciugarsi più in fretta.

Mid layer

I mid layer a maniche lunghe o smanicati sono realizzati con tessuti leggeri che trattengono il calore corporeo e offrono ulteriore isolamento termico. Al tempo stesso sono traspiranti, permettendo al base layer di asciugarsi più in fretta.

Mid layer

Outer layer

L’ultimo strato ti protegge dalle intemperie come pioggia e vento, assicurandoti il massimo divertimento in tutte le condizioni. I tessuti traspiranti espellono il calore e l’umidità in eccesso, tenendoti all’asciutto ed evitando di surriscaldarti.


Scopri di più sugli outer layer nella nostra guida alle giacche.

Outer layer
Accessori

Accessori

Sono i dettagli a fare la differenza. Soprattutto quando è ora di scegliere l’attrezzatura giusta per la tua prossima avventura. Per questo i nostri scaldacollo, berretti e guanti della collezione Performance hanno inserti isolanti per garantirti il massimo del comfort e della libertà di movimento.

Accessori

Sono i dettagli a fare la differenza. Soprattutto quando è ora di scegliere l’attrezzatura giusta per la tua prossima avventura. Per questo i nostri scaldacollo, berretti e guanti della collezione Performance hanno inserti isolanti per garantirti il massimo del comfort e della libertà di movimento.

Accessori

Capi famosi